I Prova Nazionale Giovani - Salsomaggiore Terme (PR)

Salsomaggiore_2015_Bianco_Gabriele

SALSOMAGGIORE (PR) 21-22/11/2015. A fine novembre si fa già sul serio per quanto riguarda la Spada italiana e la Michelin Collegno non sta certo a guardare.
In scena a Salsomaggiore, nel weekend del 21 e 22, la prima Prova Nazionale Giovani, il primo appuntamento importante di questo avvio di stagione schermistica. Una kermesse dei migliori atleti Cadetti e Giovani che porta sulle pedane del PalaLiabel ben 323 atleti e 245 atlete.
Dieci i rappresentati giallo-blu (8 maschili e 2 femminili) guidati dai Maestri Fabrizio Masoero e Roberto Aschero, partiti già il venerdì pomeriggio alla volta di Salsomaggiore.
 

Silvio Possi e Gabriele Giacometti, che hano conquistato l'accesso alla gara qualificandosi nei primi 30% nella I Prova Nazionale Cadetti tenutasi a Novara all'inizio del mese, escono di scena al termine dei gironi, senza disputare le dirette, concludendo così la prova rispettivamente 229° e 235°. 
Gli altri ragazzi, reduci da ottimi gironi di qualifica, proseguono con gli assalti delle dirette nel tentativo di scalare il tabellone. 
Andrea Garino conclude in 174a posizione, Luca Insogna 92a, Corrado Michelessi 89a e Christian Carucci 72a
Gli unici ad approdare ai 1/16 di finale sono PierFrancesco Andresini e Gabriele Bianco, mentre il primo deve arrendersi 6-15 nel derby contro Luca Diliberto (Accademia Marchesa Torino) portando a casa la 21a posizione, Gabriele trova la vittoria di misura 15-14 su Cosimo Martini. Vittoria netta agli ottavi per 15-3 su Michele Paladina, per poi soccombere 5-15 per mano di Giacomo Paolini (Forlì) che risulterà poi essere il vincitore della gara. Gabriele Bianco conclude così con un’ottima 7a posizione della classifica finale. 

Al femminile, mentre Lucrezia Baldo esce al termine dei gironi (188a posizione finale), Carlotta Saracco si qualifica invece alle fase eliminatorie con un buon girone. 
Vincente nel primo turno di dirette per una stoccata, 15-14, su Alessia Dosi, deve invece arrendersi ai 128simi contro Chiara Cimini (Pisa) 3-15, concludendo così la sua prova in 93aposizione. 

di Gabriele Giovine